Protezione dell'ambiente
Australia
Associazione per l'ambiente della Baia dei Cigni

Mappatura delle erbe invasive nella Baia dei Cigni

Mergin Maps utilizzato per un'efficace mappatura e registrazione dell'eliminazione delle erbe infestanti nella zona umida di Swan Bay, importante dal punto di vista ambientale.

Mergin Maps in teoria può gestire tutto ciò che si può desiderare da uno strumento di mappatura! Dr Greg Parry BSc (Hons), PhD - 8 dicembre 2021

Greg Parry è presidente della Swan Bay Environment Association nel distretto di Queenscliff, Victoria, Australia. Questo ecologo marino semi-pensionato gestisce un'impresa individuale di consulenza ecologica, la Marine Ecological Solutions.

Sabbia nuda e prati di fanerogame al largo della spiaggia di Edward's Point.

Importanza della Baia dei Cigni

Swan Bay è un'importante zona umida marina con un'area di 30 km2, situata vicino all'ingresso di Port Phillip Bay, sulla costa centro-meridionale della provincia di Victoria. Si tratta di un importante habitat ornitologico, che supporta la vita di circa 200 specie diverse di uccelli. È stata riconosciuta come area di importanza internazionale ai sensi della Convenzione di Ramsar. Ogni ottobre, Swan Bay è visitata da migliaia di uccelli costieri migratori. In estate e in autunno si possono osservare più di 3 000 cigni neri nella baia. Le fanerogame della Baia dei Cigni sono anche un importante habitat per una varietà di pesci e altre forme di vita marina.

Immagine da drone di Swan Bay, Australia

Obiettivi dell'Associazione per l'Ambiente della Baia dei Cigni

La flora e la fauna naturali dell'area sono minacciate da infestanti ambientali. Tra le 300 specie di piante diverse, circa il 50% sono esotiche. Le piante infestanti invasive danneggiano le piante e gli animali autoctoni, il paesaggio naturale e minacciano la biodiversità delle specie autoctone. Le tre principali erbacce invasive nella Swan Bay sono l'olivello spinoso italiano, il pungitopo africano e la Polygala myrtifolia (mirto-lattea del Sudafrica).

Pungitopo africano

Una squadra di volontari tra i 120 membri dell'Associazione per l'Ambiente aiuterà a rimuovere le erbacce invasive. Alcune di esse sono così grandi o spinose da dover essere rimosse da un appaltatore. Altre richiedono l'irrorazione, mentre molte saranno rimosse manualmente da una squadra di volontari.

Pre e post diserbo della stessa area

Necessità di una mappatura efficace

È qui che entra in gioco l'esperienza del dottor Parry, insieme a Mergin Maps. Egli si rende conto dell'urgente necessità di una mappatura e di una pianificazione efficaci, per coordinare il lavoro dei volontari. Se questo non viene fatto, "il follow-up è inadeguato, quindi è uno spreco del loro tempo e delle loro energie". Sottolinea: "Abbiamo bisogno di una migliore registrazione di quando vengono diserbati i luoghi e di come vengono diserbati".

Il ruolo di una mappatura accurata è duplice: in primo luogo, creare un registro storico dei diserbi passati e valutare la densità delle infestanti e, in secondo luogo, identificare le aree da diserbare in futuro.

Il dottor Parry ha classificato le seguenti categorie di diserbo:

  1. aree adatte solo agli appaltatori che necessitano di attrezzature pesanti, (ROSSO sulla mappa)
  2. aree adatte agli appaltatori o ai volontari - aree più aperte, di solito dove le erbacce peggiori sono già state rimosse dagli appaltatori, (ARANCIONE sulla mappa)
  3. aree adatte ai volontari - poche erbacce che richiedono una ricerca diligente e molte ore di lavoro, ma un lavoro manuale limitato, (VERDE sulla mappa)
  4. aree in cui il drenaggio ha aumentato le infestazioni di erbe infestanti, per cui il drenaggio dovrebbe essere affrontato prima della rimozione delle erbe infestanti. (BLU sulla mappa)
Classificazione di 4 diverse categorie di diserbo

Il dottor Parry si rende conto della necessità di archiviare le informazioni in modo accurato (quantità di lavoro svolto, ore di lavoro e numero di persone, ecc.) e di analizzarle per ottenere in futuro un lavoro più efficace da parte dei volontari.

Mappa che mostra tutte le aree in cui sono state rimosse le erbacce tra il 2015 e la metà del 2021. Sotto questi poligoni di "densità delle erbe infestanti" ci sono poligoni che mostrano le aree che sono state diserbate in anni diversi tra il 2015 e il 2021.

Conclusione

Il dottor Parry ritiene che l'applicazione Mergin Maps abbia tutte le caratteristiche necessarie per questo progetto. Sarà molto utile per i volontari sul campo, soprattutto perché è utilizzabile sia da iOS che da Android. Ritiene che sia "straordinariamente economica", rispetto al software che utilizzava in precedenza.

Ha una certa esperienza con i GIS e, dopo aver visto un video di istruzioni su YouTube, è riuscito a incorporare QGIS e a configurarlo senza molti problemi. Una volta messa a punto la configurazione, è sicuro che sarà in grado di arruolare molti altri volontari volenterosi per questa importante impresa.

Nel 2005, il dottor Parry aveva utilizzato un dispositivo portatile Magellan Mobile Mapper per la mappatura, che era ingombrante e costava circa 7.500 dollari. "Ora tutte le capacità di quel sistema sono disponibili sul vostro telefono!". È motivato a incorporare le caratteristiche di facile utilizzo dell'applicazione per raggiungere il suo principale obiettivo a lungo termine:

Credo che queste informazioni saranno molto utili per migliorare il coordinamento degli sforzi di diserbo all'interno del distretto e per garantire un uso efficiente delle risorse. Nell'arco di qualche anno, avremo un'idea molto più precisa delle risorse necessarie per svolgere il lavoro nel suo complesso. Riassumerei dicendo che dovremmo essere un po' più strategici al riguardo, in modo da essere più efficaci.

Ti potrebbe interessare anche

Belgio
Edilizia e ingegneria
Ingegneria

Innovare la ricerca e la costruzione di strade

13 marzo 2024

Belgio
Telecomunicazioni
Telecomunicazioni

Progettazione di indagini per l'introduzione della fibra ottica

26 febbraio 2024

Australia
Sicurezza pubblica

Migliorare la prevenzione degli incendi e la preparazione alla lotta antincendio

11 gennaio 2024

Indonesia
Risorse naturali

Conduzione di indagini geologiche per l'estrazione di rame e oro

6 dicembre 2023

Kosovo
Sicurezza pubblica

Monitoraggio della sicurezza degli spazi pubblici a Pristina

25 agosto 2023

Lettonia
Protezione dell'ambiente
Ambiente

Monitoraggio dei nidi di gufo reale

27 luglio 2023

Senegal
Altri

Mappatura dei punti a terra in Senegal per la stereopreparazione delle immagini

29 giugno 2023

Paesi Bassi
Protezione dell'ambiente
Ambiente

Mappatura digitale delle foreste per migliorare la gestione forestale intelligente dal punto di vista climatico

28 febbraio 2023

Repubblica Ceca
Autorità statali e locali
Governo

Il campionamento dei rifiuti nell'era digitale

31 ottobre 2022

Svezia
Autorità statali e locali
Governo

Indagine sull'utilizzo pubblico dell'infrastruttura blu-verde

27 luglio 2022

Vietnam
Protezione dell'ambiente
Ambiente

Rintracciare il gibbone di Cao Vit per la sua conservazione

8 giugno 2022

Regno Unito
Protezione dell'ambiente
Ambiente

Monitoraggio degli habitat dei bisonti nel Wilder Blean con scarsa connettività di dati

31 gennaio 2022

Regno Unito
Telecomunicazioni
Telecomunicazioni

Lavorare con i clienti sul campo, dall'altra parte del mondo

4 gennaio 2022

Paesi Bassi
Altri

Facilitare la mappatura delle scoperte archeologiche da parte dei volontari

7 dicembre 2021

Sudafrica
Agricoltura

Raccolta di dati sull'agricoltura di precisione nelle piantagioni di pecan

20 ottobre 2021

Repubblica Ceca
Altri

Organizzazione di percorsi di raccolta di beneficenza con Mobile Maps offline

9 settembre 2021

Facendo clic su "Accetta tutti i cookie", acconsentite alla memorizzazione dei cookie sul vostro dispositivo per migliorare la navigazione del sito, analizzarne l'utilizzo e contribuire alle nostre iniziative di marketing. Per ulteriori informazioni, consultare la nostra Politica sui cookie. Rifiuta i cookie qui.